Impermeabilizzazione liquida tetti piani


La fase di impermeabilizzazione di tetti, terrazzi e balconi è una delle fasi più importanti per far si che le strttura non vadano ad indebolirsi con la lunga esposizione alle intemperie. I raggi solari e la pioggia hanno un forte impatto su queste strutture esposte, per questo l’impermeabilizzazione è una procedura obbligatoria ed indispensabile affinchè si salvaguardino le integrità degli stessi, una delle zone più esposte e più soggetta allo stress dei fattori climatici è sicuramente il tetto. Il tetto piano specialmente ha una esposizione totale, a differenza del tetto inclinato che ha le tegole ed ha zone meno esposte, e per questo è necessario effettuare una impermeabilizzazione liquida mediante un composto specifico sopra tutto su tetti già esistenti dove la struttura è ancora bene uniforme nelle sue parti. Quindi la prima valutazione da effettuare prima di iniziare una impermeabilizzazione di un tetto piano esistente è valutare le condizione dello stesso, se la guaina bituminosa non presentano spaccature e punti di debolezza è possibile applicare il prodotto liquido che una volta steso sulla superficie crea una sorta di pellicola penetrando in ogni cavità; questo consente di dare una maggiore protezione.


Come si impermeabilizza una superficie piastrellata?

In alcuni edifici o villette sul tetto non viene utilizzata la guaina bituminosa come di norma, ma vengono utilizzate le piastrelle per avere uno spazio utilizzabile ed anche un fattore estetico di maggior impatto, in queste circostanze si utilizza un impermeabilizzante liquido trasparente per superfici piastrellate che viene steso mediante un rullo o pennello accertandosi di coprire tutta la superficie compreso il perimetro. I punti di forza di questo prodotto sono la semplicità della posa in opera e la trasparenza che consente di ottenere degli ottimi risultati senza inficiare sui colori e l’estetica delle piastrelle.

Impermeabilizzazione liquida terrazzo, balconi o coperture

Il concetto di applicazione sul tetto vale anche per balconi o terrazzi, anche se parzialmente coperti nella stragrande maggioranza dei casi, in queste circostanze è importante impermeabilizzare in quanto si presentano delle problematicità critiche. La prima che capita spesso è che non c’è la giusta pendenza al balcone e quindi l’acqua piovana non riesce a defluire e ristagna sul pavimento piastrellato, con il passare del tempo l’acqua penetra nelle fughe presenti tra una piastrella e l’altra e crea il rigonfiamento che deforma il pavimento. In questa circostanza è importante in primis far correggere la pendenza e secondo impermeabilizzare a dovere per arginare il problema, un altro aspetto chiave da salvaguardare quando si impermeabilizza un balcone è quello di utilizzare dell’isolante/impermeabilizzante che protegga la parte di muro esposta alla pioggia, specialmente quando c’è molto vento, per evitare che l’intonaco si stacchi e si crei umidità nella parete.

Prodotti impermeabilizzanti per solai e terrazzi

Il mercato ormai offre tantissimi prodotti per impermeabilizzare solai e terrazzi, ce ne sono di tutti i prezzi, chiaramente è consigliabile utilizzare prodotti di qualità in quanto l’efficacia è maggiore e la durata nel tempo è garantita, tipo come i prodotti della isomat che offre una gamma molto variegata ed adatta ad ogni specifica circostanza; altra azienda che offre prodotti di buona fattura è la volteco che ha un alinea specializzata per l’impermeabilizzazione di terrazzi e solai.

Isolamento Termico All posts
Nuovo presidente ANPE

Nuovo presidente ANPE Isolamento termico

ANPE Assemblea e rinnovo cariche sociali , eletto il nuovo Presidente Si è svolta a ...