Isolamento termico controsoffitto cartongesso


Molte volte si hanno delle remore su degli interventi da effettuare all’interno dell’abitazione che vengono consigliati da esperti o consulenti uno di questi riguarda sicuramente l’isolamento termico per appartamenti sottotetto. Molti professionisti del settore consigliano per queste tipologie di unità abitative come soluzione l’isolamento termico con il controsoffitto in cartongesso distaccato dal tetto di circa 12cm, all’interno (di solito) viene applicato uno strato isolante di spessore minimo di 4 cm che può essere di lana di vetro materiale naturale oppure di eps che è di origine chimico. In alcuni casi viene consigliato come soluzione anche la sola controsoffitatura che crea una camera d’aria, ma a nostro avviso per avere un intervento di isolamento termico efficace bisogna inserire all’interno lo strato isolante, anche se questa tecnica è applicabile esclusivamente in determinate zone climatiche dove in inverno non c’è un freddo rigido, altrimenti potrebbe risultare non sufficientemente efficace.In contesti dove le temperature sono più rigide è preferibile effettuare un’intervento diverso, ovvero creare un cappotto termico dall’esterno che sicuramente ha capacità di isolamento maggiori rispetto ad una controsoffittatura interna, inoltre tale intervento permette di ottenere anche altri benefici come l’eliminazione dei ponti termici, la riduzione della dispersione di calore totale in inverno ed il raffrescamento estivo grazie al lavoro dei pannelli isolanti, oltre che benficiare delle detrazioni fiscali che lo stato mette a disposizione.

Isolamento Termico All posts
Nuovo presidente ANPE

Nuovo presidente ANPE Isolamento termico

ANPE Assemblea e rinnovo cariche sociali , eletto il nuovo Presidente Si è svolta a ...