Nuova certificazione Pellet ENplus A1


Si aggiorna la certificazione del pellet con l’introduzione della ENplus A1, l’obbiettivo di questa nuova certificazione è quella di controllare e valorizzare l’intera filiera produttiva del pellet, dalla raccolta delle materie prime fino al raggiungimento del consumatore finale. Con questo nuovo certificato, che si basa sulla norma EN 14961-2: 2011, anche l’Italia si adegua agli standard Europei, fornendo così al consumatore una garanzia sulla qualità del prodotto acquistato.

La ENplus A1 è nata in funzione della forte crescita che stà vivendo il pellet e della contraffazione che ne deriva, negli ultimi anni si è visto aumentare la domanda in maniera vertiginosa e l’Italia rappresenta la nazione Europea con il maggior consumo, infatti secondo i dati solo il 13% del pellet è prodotto in Italia mentre il restante 87% è importato, un motivo in più per avere una certificazione europea che “tranquillizzi” i consumatori in fase di acquisto.

Alcuni dati statistici:

- 10,5 milioni di caldaie installate

- circa il 20% sono alimentate a biomassa (pellet)

- il pellet è venduto in sacchi da 15 kg oppure sfuso per grandi quantità.

Efficienza Energetica All posts