Isolamento termico esterno o interno a basso spessore


Quando bisogna effettuare un intervento di isolamento termico strutturale senza effettuare lavori di muratura l’unica tecnica che garantisce una efficacia di risultato è il cappotto termico, talvolta questo crea delle problematiche in quanto non è sempre di semplice e pratica applicazione specialmente in contesti condominiali, per questo si necessita l’impiego di materiali isolanti che abbiano una capacità di riduzione dell’ingombro del rivestimento. Questa tipologia di problema si può presentare sia per cappotti termici interni che esterni, quindi è di fondamentale importanza utilizzare pannelli o schiume isolanti che abbinino alte capacità di isolamento termico ed uno basso spessore di applicazione, quindi materiali di ottima fattura.

Andiamo a vedere le varie applicazioni di isolante termico a basso spessore:

 

- Isolamento termico interno basso spessore

- Isolamento termico esterno basso spessore

- Isolamento a cappotto basso spessore

- Isolante termico basso spessore pavimento

- Pannelli isolanti a basso spessore


 

Isolamento termico interno basso spessore

L’isolamento termico interno si applica quasi sempre nel caso in cui ci siano problematiche esterne alla abitazione che non consentono di applicare i pannelli isolanti termici, per esempio nei condomini oppure in palazzine condivise, il mercato delle soluzioni per isolare internamente è abbastanza maturo, esistono ottimi pannelli in materiali sia naturali che chimici che garantiscono una ottima resa con basso spessore e quindi ingombro ridotto. Andando nello specifico in generale solitamente sulle pareti interne non si applicano pannelli con spessore superiore ai 20 mm ed è sempre consigliabile utilizzare pannelli composti da materiale naturale come la lana di roccia oppure il sughero, leggerezza e trasmittanza termica sono i due parametri da tenere assolutamente in considerazione quando bisogna acquistare dei pannelli isolanti quindi evitare prodotti troppo economici.

Isolamento termico esterno basso spessore

Per quanto riguarda l’isolamento termico esterno la scelta di applicare dei pannelli con basso spessore può essere effettuata nel caso in cui ci siano dei balconi con profondità ridotta, quindi una eventuale applicazione di pannelli standard che partono da un minimo di 60 mm comporterebbe una riduzione di volume troppo dispendiosa, per questo è consigliabile applicare un pannello non superiore ai 30 mm con doppio strato lo spessore deve essere non inferiore in quanto le intemperie e le variazioni climatiche potrebbero rendere inefficace il prodotto e quindi la coibentazione.

Isolamento a cappotto basso spessore

Quando si sceglie di effettuare un intervento di riqualificazione energetica mediante l’utilizzo del cappotto termico la prima cosa da effettuare è una analisi per determinare le caratteristiche più appropriate che deve avere il cappotto, tra queste la più importante è sicuramente lo spessore. Fondamentalmente questo parametro cambia in base alla zona climatica, nel nord Italia e nel resto d’Europa non si utilizzano mai pannelli inferiori ai 6 cm in quanto misure più basse andrebbero a non garantire l’efficacia dell’intervento, mentre in zone come il Sud Italia in alcuni casi bastano anche 3 cm in quanto gli Inverni  non sono rigidi (minima 0°) ed il cappotto serve maggiormente per il periodo Estivo per proteggere l’abitazione dal calore del sole, quindi in conclusione nel cappotto termico lo spessore va obbligatoriamente proporzionato alle condizioni climatiche oltre che strutturali.

Isolante termico basso spessore pavimento

Come per le pareti anche per il pavimento è possibile utilizzare prodotti a basso spessore per isolare, per ottenere il binomio efficienza/basso spessore in questo tipo di applicazione si consigliano i tappetini da 1cm che hanno la pecularietà di essere modellabili e leggeri, negli ultimi periodi sul mercato è possibile trovare dei tappetini isolanti in aerogel, un materiale di ultima generazione che garantisce delle perfomance ottimali.

Pannelli isolanti a basso spessore

Per quanto concerne la diffusione dei pannelli isolanti per esterno a basso spessore il mercato offre davvero una scelta molto ampia, dai pannelli con materiali industriali come il polistirene o il poliuretano espanso a materiali naturali come la lana roccia o il sughero, partono da 2 cm di spessore che è la misura minima standard per ottenere dei risultati con determinate condizioni climatiche e che garantisca una certa trasmittanza termica.

 

Isolamento Termico All posts
Nuovo presidente ANPE

Nuovo presidente ANPE Isolamento termico

ANPE Assemblea e rinnovo cariche sociali , eletto il nuovo Presidente Si è svolta a ...